SALVATORE IACONESI E ORIANA PERSICO
CONFERENCE ROOM / TURRISI PALACE
FREE ENTRANCE


MICRO-HISTORIES OF CITIES AND UBIQUITOUS COMMONS
Ogni giorno generiamo migliaia di informazioni, tra transazioni elettroniche, interazioni con sistemi digitali e social network. Molto spesso non ne siamo consapevoli. Questa massa di informazioni costituiscono i milioni di micro-storie delle nostre città, in tempo reale, per come si manifestano durante le nostre attività quotidiane, mentre facciamo la spesa, o comunichiamo usando i social network. Le micro-storie si uniscono per formare la macro-storia, la storia delle città in cui moltitudini di persone prendono parte ad una enorme sinfonia di dati da cui emergono i cambiamenti, i desideri, le emozioni, le visioni e le aspettative dei cittadini, delle organizzazioni e delle amministrazioni. Attraverso il progetto degli Human Ecosystems osserviamo in tempo reale le espressioni pubbliche dei cittadini sui social networks per descrivere l'ecosistema relazionale della città: l'emergere delle comunità, dei temi di loro interesse, e dei loro stati emozionali. Queste informazioni vengono incrociate con altri Open e Big Data, con i flussi delle notizie e delle informazioni per attuare un sistema in cui le città si esprimono e, soprattutto, che possa essere utilizzato come strumento di partecipazione, di organizzazione, di pianificazione, da tutti. Un nuovo common, un bene comune: lo Spazio Pubblico Digitale della città.

Each day, we generate thousands of information elements through electronic transactions, interactions with digital systems and social networks. Often we don't realize it. This mass of information constitutes the millions of micro-histories of our cities, in real-time, manifesting themselves during our everyday lives, while we shop or communicate using social networks. Micro-histories unite to form macro-histories, the story of the city in which multitudes of people take part to an enormous data-symphony from which citizens' changes, desires, emotions, vision and expectancies emerge, as well as the ones of organizations and administrations. Through the Human Ecosystems project we observe in real-time citizens' public expressions on social networks to describe the relational ecosystem of cities: the emergence of communities, of the themes which they discuss, and of their emotional expressions. This information can be interweaved with other sources of Open and Big Data, and with the flows of news and information, to enact a system in which cities – and their citizens – express themselves, and, most important of all, which can be used as a tool for participation, organization and planning, by everyone. A new common: the Digital Public Space of the city.
#Visualize, talks: 16.06.2014 / 09.00 am - 01.00 pm
MILION MICRO-HISTORIES OF CITIES: HUMAN ECOSYSTEM AND UBIQUITOUS COMMONS

Durante il talk verranno introdotti i concetti degli Human Ecosystems e degli Ubiquitous Commons. Verrà mostrato come raccogliere le informazioni dai social network per descrivere l'ecosistema relazionale delle città: 'emergere delle comunità, dei temi di loro interesse, e dei loro stati emozionali. Verrà data ampia narrazione sugli scenari legali, politici, concettuali, teorici, tecnici e tecnologici secondo cui è possibile e desiderabile attuare processi di questo genere. Verranno introdotti gli attuali scenari operativi degli Human Ecosystems, per come li stiamo attuando nelle città di Roma, S. Paulo, Malmö, Montreal, Toronto. Verrà mostrato come queste informazioni possono essere pubblicate come sorgente in real-time di Open Data, e come possono essere analizzati unitamente ad altre sorgenti di Open e Big Data per ottenere risultati di particolare rilevanza per i cittadini, le amministrazioni, le aziende, gli artisti e i designer.
During the talk we will introduce the Human Ecosystems project, and the concept of Ubiquitous Commons. We will show how to harvest public information from social networks to describe cities' relational ecosystem: the emergence of communities, the issues which they discuss and their emotional expressions. We will confront with the legal, political, conceptual, theoretical, technical and technological scenarios according highlighting the opportunities raised by enacting processes of this kind. We will introduce the current operative scenarios of the Human Ecosystems, and the ways in which we are using them in the cities of Rome, S. Paulo, Malmö, Montreal, Toronto. We will show how this information can be published as a form of real-time Open Data, and how it can be used in conjunction with other sources of Open and Big Data to obtain results which are relevant for citizens, administrations, enterprises, artists and designers.
Who
#Visualize. More than a week on Data. è stato voluto e progettato da Gli Additivi e Marco Spinelli (designer).
Gli Additivi è un’associazione leccese composta da Andrea Aufieri (Giornalista con praticantato) e Margherita Macrì (Redattore editoriale ed ufficio stampa) impegnata nella diffusione della lettura e delle pratiche innovative nel giornalismo e nell'information design e data driven.
info@gliadditivi.org
Where
#Visualize. More than a week on Data.
Palazzo Turrisi - Palumbo
Via Marco Basseo, 1 - 73100 Lecce
Google Maps

Un'iniziativa di
Proponenti
Patrocini
Partner
Promotori